cerca CERCA
Sabato 13 Agosto 2022
Aggiornato: 07:59
Temi caldi

Rifiuti: Napoli, sacco radioattivo da ospedale in compattatore Asia

30 marzo 2014 | 15.05
LETTURA: 1 minuti

Napoli, 30 mar. - (Adnkronos) - Un sacco radioattivo contenente rifiuti ospedalieri gettato in un cassonetto per la raccolta di rifiuti solidi urbani. E' successo a Napoli, dove una segnalazione della direzione di Asia, azienda del Comune di Napoli responsabile della raccolta dei rifiuti in citta', agli uomini della Polizia ambientale diretta dal capitano Enrico Del Gaudio, ha evidenziato che uno dei compattatori utilizzati nella raccolta dei rifiuti solidi urbani nell'area collinare della città, risultava contaminato per aver evidentemente prelevato rifiuti radioattivi conferiti in modo scorretto.

Il comando della municipale attraverso il colonnello Ciro Esposito ha immediatamente disposto indagini unitamente ai responsabili Asia e la Polizia ambientale ha ripercorso l'itinerario seguito dal compattatore contaminato per verificare dove fossero stati prelevati i rifiuti pericolosi, nella considerazione che l' automezzo aveva ritirato materiale anche da alcune aziende ospedaliere e centri di medicina nucleare. Sono stati pertanto ispezionati i depositi dei rifiuti dei centri medici presenti sul percorso degli automezzi Asia, per individuare quali e quanti potessero causare l'inconveniente che si ripercuote negativamente sul servizio di raccolta, in quanto i mezzi che risultano contaminati non possono sversare nei centri di raccolta e restano fermi per circa una settimana, in attesa del completamento delle operazioni di bonifica che hanno anche un costo in termini economici. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza