cerca CERCA
Mercoledì 17 Agosto 2022
Aggiornato: 02:31
Temi caldi

Mostre: la storia dei Templari alla Commenda di Pre' di Genova fino al 2 giugno

30 marzo 2014 | 16.30
LETTURA: 1 minuti

dare rilevanza al fascino dell'Oriente e il processo contro il Tempio

Genova, 30 mar. - (Adnkronos) - I templari a Genova in occasione del 700° anniversario del rogo di Parigi. La mostra “Templari: storia e leggenda dei Cavalieri del Tempio”, aperta al pubblico all Commenda di Pré da ieri fino al 2 giugno, attraverso l’esposizione di reperti storico-artistici si prefigge di illustrare la questione dei Templari dando particolare rilevanza a due elementi fondamentali della loro storia il fascino dell’Oriente e il processo contro il Tempio.

Saranno esposti il codice pergamenaceo “La Regola dei Cavalieri del Tempio” dalla Biblioteca Nazionale Lincei di Roma, i documenti del processo ai Templari dell’Archivio Segreto Vaticano, opere di prestigio quali San Pietro di Simone Martini, dal Museo dell’Opera del Duomo di Orvieto, Madonna del colloquio di Giovanni Pisano dal Museo dell’Opera del Duomo di Pisa e le lastre tombali di cavalieri templari, dall’Abbazia di Fontevivo di Parma e dal Museo Archeologico Nazionale di Napoli.

Sarà inoltre in mostra una ricostruzione del Giardino dei Templari a cura del professore Marcello Maimone e della classe Terza A dell’Istituto Tecnico Agrario Bernardo Marsano di Genova. Attraverso l’esposizione di documenti, quadri, sculture e oggetti la mostra illustra la nascita, lo sviluppo, la fine e l’eredità dell’Ordine, lungo il percorso di diverse tappe diacroniche, e le gesta dei personaggi che ne hanno fatto la storia. Inoltre inserisce anche la figura di Caffaro, un uomo politico genovese che fu in Terrasanta al tempo di re Baldovino I. I reperti artistici illustrano la mostra racchiudono anche un complesso di simboli e di metafore che formano un’eredità ancora viva, nella cultura del nostro tempo. (Segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza