cerca CERCA
Sabato 13 Agosto 2022
Aggiornato: 15:44
Temi caldi

Grecia: stasera voto su deregulation chiesta da creditori internazionali

30 marzo 2014 | 16.24
LETTURA: 1 minuti

Atene, 30 mar. (Adnkronos/Dpa) - Il parlamento greco dovrà approvare a tarda sera un controverso pacchetto di riforme richiesto dai creditori internazionali. Il voto arriva dopo due giorni di dibattito acceso sulle misure di deregulation proposte, che ha portato ieri alle dimissioni del ministro dell'Agricoltura Maximos Harakopoulos, sulla questione del latte. Varie categorie sono già sul piede di guerra, con astensioni dal lavoro e proteste che culmineranno in uno sciopero generale il 9 aprile.

Una delle misure più controverse è la deregulation delle licenze per le farmacie che apre le porte a catene di negozi e vendita di farmaci nei supermercati. Se i farmacisti sono già in sciopero, da domani parte l'agitazione del personale dei traghetti, con una serie di astensioni dal lavoro di 48 ore, per protestare contro l'abolizione del contratto di categoria.

Lo scontro politico più forte è stato sul latte, con i creditori internazionali che hanno insistito per ampliare la definizione di 'latte fresco' fino ad una scadenza di 11 giorni, in modo da facilitare le importazioni. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza