cerca CERCA
Mercoledì 10 Agosto 2022
Aggiornato: 19:00
Temi caldi

M.O.: Netanyahu, assurda e ipocrita condanna Unhrc contro Israele

30 marzo 2014 | 17.49
LETTURA: 1 minuti

Consiglio diritti umani tace su 'massacro in Siria'

Gerusalemme, 30 mar. (Adnkronos) - "Assurde" e "ipocrite". Così il primo ministro israeliano Benyamin Netanyahu ha bollato oggi le cinque risoluzioni contro il suo paese approvate questo fine settimana dal Consiglio dei diritti umani dell'Onu. Netanyahu ha stigmatizzato in particolare la quinta risoluzione, approvata da 33 paesi, che condanna il trattamento israeliano della popolazione siriana del Golan. E' "una marcia dell'ipocrisia", ha detto, condannare Israele "mentre continua il massacro in Siria".

Le altre quattro risoluzioni, relative al trattamento dei palestinesi, sono state approvate da 46 stati con il solo voto contrario degli Stati Uniti. La rappresentante americana, Paula Shcriefer, citata sul sito Ynetnews, ha condannato il controverso punto sette dell'agenda dell'Unhrc che richiede una discussione su Israele ad ogni riunione. A suo parere le risoluzioni approvate non sono soltanto faziose ma "lavorano anche contro gli sforzi collettivi per giungere ad una soluzione pacifica del conflitto arabo-israeliano".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza