cerca CERCA
Domenica 14 Agosto 2022
Aggiornato: 10:26
Temi caldi

Malaysia: rabbia parenti cinese volo MH370, compagnia li portera' a Perth

30 marzo 2014 | 12.09
LETTURA: 1 minuti

Kuala Lumpur, 30 mar. - (Adnkronos/Xin) - La Malaysia Airlines ha fatto sapere oggi che organizzerà un volo per portare a Perth i parenti dei passeggeri del Boeing precipitato lo scorso 8 marzo una volta che arriverà la conferma del ritrovamento dell'aereo nell'Oceano indiano. Lo ha annunciato la compagnia aerea in una nota, dopo che decine di parenti dei passeggeri cinesi che erano a bordo del volo MH370 hanno protestato oggi a Kuala Lumpur contro le autorità malesi, accusate di aver taciuto troppo o di aver fornito informazioni errate sulle sorti dell'aereo, a bordo del quale viaggiavano 239 persone.

"Diteci la verità", hanno urlato alcuni dei parenti dei 153 passeggeri cinesi, arrivati oggi nella capitale malese con un volo da Pechino. "Vogliamo prove, verità e dignità", hanno scritto su striscioni innalzati durante una conferenza stampa, "Consegnateci gli assassini, restituiteci i nostri famigliari". Il rappresentante dei parenti delle vittime cinesi, Jiang Huim ha detto di volere le scuse del governo malese per il modo in cui è stato gestito l'incidente, le cui circostanze sono rimaste misteriose per giorni, fino a quando la settimana scorsa non è stato annunciato ufficialmente che l'aereo era precipitato nell'Oceano indiano meridionale e che non c'erano sopravvissuti.

Al momento nessuno dei numerosi oggetti galleggianti avvistati è stato recuperato e riconosciuto come appartenente al volo scomparso.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza