cerca CERCA
Lunedì 08 Agosto 2022
Aggiornato: 22:22
Temi caldi

Siria: giornalista e fotografo spagnoli liberati dopo 6 mesi di sequestro

30 marzo 2014 | 10.59
LETTURA: 1 minuti

Madrid, 30 mar . (Adnkronos/Dpa) - Il giornalista Javier Espinosa e il fotografo freelance Ricardo García Vilanova, entrambi spagnoli, sono stati liberati dopo oltre sei mesi di sequestro in Siria. "Sono Espinosa", ha detto il giornalista, annunciando con una telefonata al suo giornale, El Mundo, l'avvenuta liberazione.

A quanto scrive il quotidiano spagnolo, i due spagnoli sono stati raccolti la notte scorsa da soldati turchi alla frontiera con la Siria e condotto in un aeroporto. Erano stati catturato il 16 settembre nella provincia siriana di Raqqa da estremisti dello Stato Islamico dell'Iraq e la Siria (ISIS), ma per due mesi era stato mantenuto il silenzio stampa sul loro rapimento. La compagna di Espinosa, la collega di El Mundo Monica Pietro, aveva registrato un messaggio video a Beirut per chiedere la liberazione dei due sequestrati.

Dall'inizio del conflitto in Siria nel 2011, oltre un centinaio di giornalisti sono stati rapiti in questo paese e 60 sono stati rapiti.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza