cerca CERCA
Sabato 13 Agosto 2022
Aggiornato: 13:00
Temi caldi

Usa: pressioni su Jeb Bush per candidarlo a presidenziali 2016

30 marzo 2014 | 15.08
LETTURA: 1 minuti

Las Vegas, 30 mar. (Adnkronos/Washington Post)- Numerosi importanti esponenti e finanziatori del partito repubblicano hanno avviato una campagna per convincere l'ex governatore della Florida, Jeb Bush, a candidarsi per le elezioni presidenziali del 2016. Preoccupati che lo scandalo del Washington Bridge mini le possibilità del governatore del New Jersey, Chris Christie, e dall'ascesa del senatore anti tasse Rand Paul, i maggiorenti del Great Old party si sono convinti che Jeb Bush sia la carta migliore per conquistare la Casa Bianca.

Il fratello minore di George W.Bush per ora non commenta e dal suo entourage trapela che non prenderà una decisione prima della fine dell'anno. Ma intanto Jeb Bush, 61 anni, ha iniziato una serie di discorsi pubblici e contatti con potenziali donatori. Fluente in spagnolo, grazie anche alla moglie Columba di origine messicana, l'ex governatore della Florida potrebbe far breccia nel crescente bacino del voto ispanico. "Ha esperienza, è serio e moderato", lo loda l'ex segretario di Stato Henri Kissinger. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza