cerca CERCA
Lunedì 08 Agosto 2022
Aggiornato: 21:24
Temi caldi

Notizie Flash: 2/a edizione - L'economia (9)

30 marzo 2014 | 18.36
LETTURA: 1 minuti

Roma. I tributi provinciali ammontano a quasi 5 mld di euro che, in seguito all'abolizione degli enti, dovrebbero essere restituiti ai contribuenti. Lo afferma il segretario confederale della Uil, Guglielmo Loy, in una nota. Gli incassi da imposte provinciali', osserva il sindacalista, ammontano a 4,9 miliardi di euro, pari alla metà del bonus fiscale promesso dal governo.In particolare, ricorda Loy, vale 2,9 mld l'imposta Rc auto, pesa per 1,3 mld l'imposta provinciale di trascrizione sulle auto, mentre altri 502 milioni arrivano dal tributo provinciale sui rifiuti e altre gabelle costano ai contribuenti 202 milioni. ''Sarebbe bene -secondo il segretario- se il governo annunciasse che alla abolizione delle province seguirà la restituzione, almeno parziale, delle tasse provinciali''. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza