cerca CERCA
Mercoledì 17 Agosto 2022
Aggiornato: 02:31
Temi caldi

F1: Alonso, gara da incubo all'inizio e Ferrari deve crescere

30 marzo 2014 | 17.38
LETTURA: 1 minuti

Sepang, 30 mar. - (Adnkronos) - ''Un incubo''. Fernando Alonso definisce così le fasi più critiche del Gp di Malesia chiuso al quarto posto. Come riferisce il magazine Autosport, il pilota spagnolo della Ferrari non nasconde la delusione al termine della gara terminata ai piedi del podio. ''Non ero abbastanza competitivo. Nella prima parte della gara non ero sufficientemente veloce per competere con gli altri là davanti, il bilanciamento non era ottimale dopo aver cambiato le gomme'', dice l'iberico.

''Anche in frenata non ero a posto, diciamo che la situazione era un po' un incubo. Ad essere sincero, mi sono sentito lento per tutta la gara. La differenza tra le varie fasi del Gp, in termini di prestazioni, è legata alla minore quantità di carburante. Dopo le qualifiche pensavo che avremmo potuto sfidare la Red Bull. Probabilmente non la Mercedes, ma credevo potessimo essere più vicini alla Red Bull. Purtroppo, invece, non è andata così'', aggiunge. ''Sappiamo che ci manca qualcosa rispetto agli altri, dobbiamo migliorare. In questo momento, è positivo avere solo un punto in meno di Hamilton in classifica e 9 in più rispetto a Vettel''.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza