cerca CERCA
Domenica 14 Agosto 2022
Aggiornato: 10:56
Temi caldi

Basket: Nba, Philadelphia vince dopo 26 sconfitte consecutive

30 marzo 2014 | 10.31
LETTURA: 1 minuti

Philadelphia, 30 mar. - (Adnkronos) - Philadelphia vince, la striscia negativa si ferma a 26 sconfitte di fila. I 76ers (16-57) travolgono i Detroit Pistons (26-47) per 123-98 e festeggiano un successo 'storico'. I Sixers, dopo aver eguagliato il record di k.o. consecutivi stabilito dai Cleveland Cavaliers nel 2010-2011, evitano di scrivere una pagina di storia del tutto inedita.

La squadra guidata da coach Brett Brown domina la scena con le prestazioni di Michael Carter-Williams e Thaddeus Young, che firmano 21 punti a testa. Philadelphia segna 70 punti nel primo tempo e va all'intervallo sul +19, ipotecando a metà gara la vittoria assaportata per l'ultima volta il 29 gennaio. Nella ripresa, i padroni di casa possono permettersi di amministrare il gioco fino alla sirena finale. La partita finisce e i 17.438 spettatori del Wells Fargo Center possono far festa.

''C'era elettricità nell'aria'', dice Carter-Williams, una delle poche note positive di una stagione disastrosa. ''E' chiaro -aggiunge il rookie-, siamo felici di tornare a vincere. Il record di sconfitte? Non è qualcosa di cui voglio far parte''. I Pistons recitano il ruolo di comprimari in una serata speciale e vanno nettamente al tappeto nonostante i 20 punti di Andre Drummond, che produce anche 10 rimbalzi. Nella gara senza storia trova spazio anche Gigi Datome: l'ala azzurra gioca 5'46'' e realizza 2 punti. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza