cerca CERCA
Mercoledì 17 Agosto 2022
Aggiornato: 16:42
Temi caldi

Aborto: Ncd Lombardia contro riforma Nasko, si somma a problemi maggioranza (2)

31 marzo 2014 | 19.08
LETTURA: 1 minuti

(Adnkronos Salute) - "La vita è un principio non negoziabile. Faremo altre considerazioni, anche per la nostra maggioranza", avverte Carugo. "Credo che questa sia una campagna elettorale che sta promuovendo la Lega sull'immigrazione, ma non può essere fatto sulla pelle di bimbi che aspettano di nascere. Tanti cattolici che hanno votato Maroni a questo punto si interrogheranno e, anche il gruppo Ncd in Regione Lombardia si interrogherà sul da farsi. Certo la cosa non potrà passare senza conseguenze". Tanto da incrinare i rapporti fra gli alleati? "Sicuramente - dichiara Carugo - Ventimila firme sono state raccolte dal Cav per tenere il fondo così com'è, si potrebbe fare lo stesso per chiedere di cambiare assessore e maggioranza".

Parolini tiene invece a distinguere due piani: la questione del fondo Nasko e i problemi di maggioranza. "Ogni criterio che serve a rendere questa norma meno efficace o a impedire che qualche bimbo nasca ci vedrà sempre contrari. Il requisito dei 5 anni di residenza è totalmente arbitrario e non corrisponde ai nostri valori". Poi c'è la "questione politica": Ncd Lombardia "oggi avverte una grossa difficoltà a vedere riconosciuta la propria dignità dentro la maggioranza. Siamo 9 consiglieri leali, abbiamo lavorato al fianco di Maroni. Oggi avvertiamo un disagio che richiede una risposta all'altezza del nostro contributo. C'è un problema di maggioranza che ha bisogno di essere rilanciata nella sua azione".

Quanto al fondo Nasko, conclude Parolini, "non giova tener duro su una questione che non era nel programma e che ci mette a disagio. Si parla di vita umana messa a repentaglio per problemi economici: noi vogliamo che tutti i soldi vengano usati il più possibile per evitarlo. Se ne avanzano vuol dire che non abbiamo raggiunto i nostri scopi. La questione si somma a una situazione generale un po' sfilacciata, vorremmo rimetterla sul tavolo per chiarire le cose".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza