cerca CERCA
Lunedì 15 Agosto 2022
Aggiornato: 05:43
Temi caldi

Bolzano: automobilista rinchiuso in stanza, chiesto giudizio per sei poliziotti

31 marzo 2014 | 18.46
LETTURA: 1 minuti

Bolzano, 31 mar. - (Adnkronos) - Sei poliziotti della squadra volante della provincia di Bolzano rischiano di essere processati con l’accusa di sequestro di persona. A loro carico il pubblico ministero Donatella Marchesini ha depositato richiesta di rinvio a giudizio. I sei, in concorso tra loro, sono accusati di aver rinchiuso in una stanza di sicurezza un automobilista altoatesino che era stato trovato alla guida della propria auto completamente ubriaco.

Per tutti l'accusa e’ di sequestro di persona in concorso. A uno degli agenti, nello specifico, si contesta anche il falso ideologico e la calunnia. I fatti risalgono al 17 febbraio 2012. L’automobilista ubriaco sarebbe rimasto rinchiuso in una stanza di sicurezza della Questura dalle 5 e mezza alle 7.10 del mattino. L’uomo fu ammanettato e abbandonato a terra a faccia in giù con le caviglie legate con del nastro isolante. Non appena venne liberato l’uomo si rivolse ai carabinieri denunciando l’accaduto.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza