cerca CERCA
Lunedì 08 Agosto 2022
Aggiornato: 08:52
Temi caldi

Brindisi: vittima incendi inspiegabili in casa, noi come Caronia, fate qualcosa (2)

31 marzo 2014 | 19.57
LETTURA: 1 minuti

(Adnkronos) - Bufano conferma le analogie con il fenomeno accaduto in Sicilia. Non tanto la periodicita' quanto il fatto che a Cisternino, come nel messinese, i piccoli roghi ''si verificano sempre di pomeriggio. Sono in contatto con Nino Pezzino (una delle principali 'vittime' all'epoca di quello strano fenomeno e poi portavoce dei cittadini ndr) - aggiunge – e lui mi confermava questa similitudine''.

A Cisternino nella casa di Bufano i primi tre episodi sono accaduti alle 19,20, poi di seguito alle 17,30 e 16,30. L'ultimo risale a sabato pomeriggio alle 16. Il mistero sulle cause rimane. Neanche in Sicilia riuscirono a darsi una spiegazione plausibile.

Nei giorni scorsi e' stato chiesto l'intervento dell'Arpa ma Bufano spiega che ''il problema non e' l'Arpa quanto il fatto che il monitoraggio deve essere realizzato con le attrezzature giuste. Mi sto sgolando da 4 o 5 giorni. Si muova la Regione: occorre chiamare Canneto di Caronia, loro possono dare le dritte giuste. Gli enti preposti sanno quali sono le attrezzature da usare e ce le hanno. Io non sono un esperto: dovrebbe trattarsi di rilevatori di onde microelettromagnetiche o qualcosa del genere''.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza