cerca CERCA
Lunedì 15 Agosto 2022
Aggiornato: 03:01
Temi caldi

Chieti: rubano auto, arrestati

31 marzo 2014 | 12.13
LETTURA: 1 minuti

Chieti, 31 mar. - (Adnkronos) - Sono stati arrestati in flagranza di reato dai carabinieri di Fossacesia dopo aver rubato una Toyota Yaris a un 68enne di Lanciano. Protagonista della vicenda, avvenuta nel weekend a Mozzagrogna (Ch), una coppia di Vasto nota alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio. I militari, venerdì sera, nel corso dei controlli del territorio e presso alcune strutture alberghiere della zona, hanno accertato che nei pressi di un hotel di Mozzagrogna era stata parcheggiata un’Opel Agila risultata rubata, lo scorso 26 marzo, a Francavilla al Mare.

L’auto era usata da un uomo e una donna, lui 32enne di Vasto e lei 26enne rumena, alloggiati presso la struttura alberghiera dove avevano deciso di cenare e trascorrere la notte. Rintracciati dai carabinieri, i due sono stati accompagnati in caserma e denunciati con l’accusa di ricettazione. Dopo aver trascorso la notte presso la caserma dell’Arma, per gli accertamenti di rito e la successiva denuncia, sabato mattina la coppia è tornata in taxi a Mozzagrogna convinta di poter riprendere l’auto e dirigersi altrove. Ma l’Opel Agila era stata posta sotto sequestro dai carabinieri per essere restituita al proprietario, cosi' l’uomo e la donna hanno deciso di rubare un’altra macchina, una Toyota Yaris parcheggiata nella zona.

Dopo aver commesso il furto, sono stati bloccati dai carabinieri di Fossacesia che, questa volta, li hanno tratti in arresto con l’accusa di furto. Processati con rito direttissimo questa mattina, dopo la convalida dell’arresto per entrambi è stata disposta la custodia cautelare in carcere a Lanciano e Chieti.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza