cerca CERCA
Sabato 13 Agosto 2022
Aggiornato: 15:44
Temi caldi

Cuneo: medico 'dimenticava' ricevute per visite private, denunciato

31 marzo 2014 | 10.50
LETTURA: 1 minuti

Torino, 31 mar. (Adnkronos) - Un medico specialista in servizio presso una struttura ospedaliera del cuneese, autorizzato ad esercitare la professione anche presso il proprio studio privato, spesso “dimenticava” di emettere e consegnare la ricevuta fiscale ai propri clienti, pur incassando quanto richiesto per la prestazione specialistica. A scoprirlo sono stati  gli uomini del Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Cuneo.

I medici autorizzati al regime di cosiddetta intramoenia infatti, devono versare alle Asl di competenza i corrispettivi incassati per le prestazioni effettuate nei propri ambulatori. In seguito le Aziende Sanitarie, dopo aver trattenuto una parte dei compensi per effetto degli accordi contrattuali, riconoscono la parte rimanente al professionista. Le 'dimenticanze' del professionista hanno comportato un danno per le casse del Servizio Sanitario, dovuto al mancato introito delle somme corrisposte dai pazienti. Per questo il medico è stato denunciato alla Procura di Cuneo per peculato per essersi appropriato di denaro che spettava alla Pubblica Amministrazione.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza