cerca CERCA
Mercoledì 10 Agosto 2022
Aggiornato: 22:02
Temi caldi

Immigrati: Unhcr e ministero Lavoro, nuova area protezione internazionale

31 marzo 2014 | 18.45
LETTURA: 1 minuti

on line su Portale integrazione migranti

Roma, 31 mar. - (Adnkronos) - E' on line una nuova area del Portale integrazione migranti (www.integrazionemigranti.gov.it) dedicata alla protezione internazionale. Questa nuova sezione, spiega una nota, è frutto del lavoro congiunto del ministero del Lavoro e delle Politiche sociali e dell’Alto commissariato delle Nazioni unite per i Rifugiati (Unhcr) nell’ambito di una sempre più stretta collaborazione sui temi e le politiche che riguardano l’asilo in Italia, con particolare riferimento all’inserimento socio-lavorativo.

''L’apertura della nuova sezione dedicata ai servizi per richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale dimostra l’attenzione del nostro Paese nei confronti dei migranti più vulnerabili e la volontà di collaborazione tra le principali istituzioni nazionali e internazionali per realizzare un compiuto sistema di accoglienza e integrazione - ha sottolineato Luigi Bobba, sottosegretario al Lavoro - Il 2014 si preannuncia come un anno ancora complicato sul fronte degli arrivi non programmati e l’Italia è intenzionata a fare la sua parte per la costruzione di un’adeguata politica europea di sicurezza, accoglienza ed integrazione”.

“Siamo lieti di collaborare con il ministero del Lavoro su questa importante iniziativa - ha commentato Carlotta Sami, portavoce Unhcr per il Sud Europa – L’Unhcr ha spesso sottolineato la necessità di incrementare le misure per l’integrazione dei titolari di protezione umanitaria e la messa in rete di informazioni che facilitino l’accesso ai servizi è senz’altro un passo nella giusta direzione”. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza