cerca CERCA
Domenica 07 Agosto 2022
Aggiornato: 15:30
Temi caldi

Lecce: perseguita ragazzina di 13 anni, 24enne diffidato da Polizia

31 marzo 2014 | 15.49
LETTURA: 1 minuti

Lecce, 31 mar. (Adnkronos) - Vittima di stalking ad appena 13 anni: agenti della Squadra Mobile della Questura hanno notificato a un rumeno di 24 anni un divieto di avvicinamento alla vittima, ai suoi genitori e alla scuola da lei frequentata. Il giovane si e' invaghito di una ragazzina di tredici anni, da quando questa ne aveva solo 10. Da quel momento si e' reso protagonista di una serie di comportamenti persecutori provocandole un grave stato d'ansia.

Secondo quanto accertato l'avrebbe molestata ripetutamente con telefonate e sms al suo cellulare, ordinandole di non frequentare nessuno, lasciandole ogni giorno un fiore sull'uscio di casa, aggredendo in piu' occasioni anche gli amici della ragazza che, talvolta, sono intervenuti in sua difesa. In un occasione, il 27 novembre scorso, e' arrivato addirittura ad afferrare per le spalle un'amica della ragazza, sbattendola contro un cancello affinche' si allontanasse. Non e' riuscito a picchiarla solo grazie all'intervento di un passante. La madre della minorenne ha chiesto l'applicazione dell'ammonimento del Questore. La donna, alla quale la figlia inizialmente non aveva raccontato delle persecuzioni, aveva notato uno stato d'ansia e manifestazioni di tachicardia, tanto da dover ricorrere alle cure mediche. Solo a quel punto, la ragazza ha raccontato alla madre dei pedinamenti, delle telefonate, delle minacce, di tutti quei comportamenti che hanno configurato per gli agenti della Mobile il reato di stalking.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza