cerca CERCA
Mercoledì 10 Agosto 2022
Aggiornato: 17:56
Temi caldi

'Ndrangheta: Esposito, Copasir affrontera' allarme 'ndrine in Calabria

31 marzo 2014 | 12.13
LETTURA: 1 minuti

Sotto tiro tutti coloro che combattono criminalita', non abbassare la guardia

Roma, 31 mar. (Adnkronos) - Il Copasir si occupera' dell'allarme 'ndrangheta in Calabria. ''Affronteremo la questione in maniera approfondita e ne discutemo, come sempre abbiamo fatto, a difesa dei cittadini e dello Stato'', assicura all'Adnkronos Giuseppe Esposito, vice presidente del Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica, che condivide l'allarme lanciato dal procuratore nazionale antimafia, Franco Roberti, dopo il piano della 'ndrangheta di mettere a segno un attentato contro uomini dello Stato in Calabria, e il sequestro di una vera e propria santabarbara fra Rizziconi e Gioia Tauro.

''Roberti ha ragione: non bisogna abbassare la guardia contro la 'ndrangheta e i suoi piani criminali'', rimarca Esposito. ''Che ci fosse una escalation della criminalita' legata alle 'ndrine calabresi -fa notare il senatore di Ncd- lo hanno dimostrato in questi giorni le innumerevoli informative delle forze dell'ordine. Sotto tiro -avverte- sono coloro che, con il proprio incarico istituzionale, stanno combattendo la criminalita' a tutti i livelli: forze dell'ordine, magistrati, parlamentari e anche ministri della Repubblica, come si è visto nel caso di Angelino Alfano, quando era Guardasigilli''.

Per il vice presidente del Copasir, la lotta alle organizzazioni criminali ''non e' piu' solo una questione di arresti ma di cultura di legalita' che in questi anni e' sempre piu' cresciuta contro ogni livello di infiltrazione mafiosa, soprattutto in quelle forme che rischiano di sfuggire ai piu' e che va combattuta senza sosta: quella dei colletti bianchi, delle transazioni internazionali, dei grandi capitali e imprese che 'ndrangeta, mafia e camorra spostano sul territorio. Questo governo, con Alfano alla guida del Viminale, continuera' a colpire in modo forte la mafia. Insieme a tutti coloro che combattono la criminalita' e alle coscienze dei cittadini liberi -conclude Esposito- potremo sconfiggere la 'ndrangheta''.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza