cerca CERCA
Lunedì 08 Agosto 2022
Aggiornato: 08:58
Temi caldi

Papa: ai Salesiani, vicinanza ai poveri e trasparenza nella gestione dei beni (2)

31 marzo 2014 | 13.39
LETTURA: 1 minuti

(Adnkronos) - Papa Francesco chiede ai salesiani che "la loro presenza in mezzo ai giovani si distingua per quella forma di tenerezza che don Bosco ha chiamato amorevolezza, sperimentando anche nuovi linguaggi ma ben sapendo che quello del cuore è il linguaggio fondamentale per avvicinarsi ai giovani e per diventare loro amici".

Proprio lavorando con i giovani, i salesiani "incontrano il mondo dell'esclusione giovanile", osserva il Papa. "Pensiamo alla vasta realtà della disoccupazione, con tante conseguenze negative. Pensiamo alle dipendenze, che purtroppo sono molteplici ma che derivano tutte dalla comune radice di una mancanza di amore vero. Andare incontro ai giovani emarginati -avverte Francesco- richiede coraggio, maturità umana e molta preghiera. Ci può anche essere il rischio di lasciarsi prendere dall'entusiasmo inviando su tali 'frontiere' persone di buona volontà ma non adatte: è necessario -conclude il Papa- un attento discernimento assieme ad un costante accompagnamento".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza