cerca CERCA
Mercoledì 10 Agosto 2022
Aggiornato: 22:02
Temi caldi

Papa: ai Salesiani, vicinanza ai poveri e trasparenza nella gestione dei beni

31 marzo 2014 | 13.38
LETTURA: 1 minuti

'La figura di don Bosco ispiri alla comunita' una vita essenziale e austera'

Città del Vaticano, 31 mar. (Adnkronos) - "Una vita essenziale e austera, vicinanza ai poveri, trasparenza e responsabilità nella gestione dei beni": sono queste le indicazioni che Papa Francesco da ai Salesiani, ricevendo in udienza nella sala Clementina del Palazzo Apostolico in Vaticano i partecipanti al capitolo generale della Società salesiana di San Giovanni Bosco.

"Quando si pensa a lavorare per il bene delle anime, si supera la tentazione della mondanità spirituale e non si cercano altre cose solo Dio -osserva il Papa- la temperanza -ricorda poi tracciando la figura di don Bosco- è senso della misura, accontentarsi, essere semplici". In particolare, "l'evangelizzazione dei giovani è la missione affidata ai salesiani nella Chiesa ed è strettamente congiunta con la loro educazione: il cammino di fede, infatti, si innesta in quello di crescita e il Vangelo arricchisce la maturazione umana. Occorre allora preparare i giovani a lavorare nella società secondo lo spirito evangelico, come operatori di giustizia e di pace; e a vivere da protagonisti nella Chiesa". (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza