cerca CERCA
Lunedì 15 Agosto 2022
Aggiornato: 05:43
Temi caldi

Prato: controlli in ditte cinesi, sequestrati immobili e due denunce

31 marzo 2014 | 16.49
LETTURA: 1 minuti

Roma, 31 mar. (Adnkronos) - Tredici cinesi identificati, due immobili sequestrati e i titolari di due ditte denunciati. E' questo il bilancio dei controlli effettuati dalla squadra interforze nella frazione di Paperino, a Prato, in una ditta di confezioni e in una stamperia, gestite da cinesi. Complessivamente sono stati identificati 13 cinesi, tutti con regolare permesso di soggiorno fatta eccezione per una trentaseienne, sulla quale sono ancora in corso accertamenti.

Negli ambienti produttivi delle due attività, in precarie condizioni igienico sanitarie, sono stati rilevati abusi edilizi con l’allestimento, in legno e cartongesso, di 15 angusti piccoli ambienti dormitorio.

Per entrambi gli immobili è scattato dunque il sequestro penale preventivo, mentre è stato disposto il sequestro amministrativo di 24 macchinari professionali da lavoro e di un compressore. I due cinesi locatari degli stabili, titolari della ditta di confezioni e della stamperia, saranno denunciati in stato di libertà per reati in materia di abusivismo edilizio sugli immobili.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza