cerca CERCA
Domenica 07 Agosto 2022
Aggiornato: 20:54
Temi caldi

Ricerca: l'obesita' si 'legge' nella saliva, gene mancante decuplica rischio

31 marzo 2014 | 13.38
LETTURA: 0 minuti

Ogni copia in meno di amilasi aumenta del 20% possibilita'

Roma, 31 mar. (Adnkronos Salute) - Nella saliva la chiave per 'leggere' il rischio di obesità e per cercare nuovi e più efficaci trattamenti. Una riduzione dell'amilasi salivare, gene implicato nella digestione degli zuccheri complessi, favorisce infatti il forte sovrappeso: le persone che hanno un numero di copie minore di questo gene e poco enzima d'amilasi nel sangue, hanno un rischio moltiplicato per 10.

Non solo. Ogni copia di amilasi salivare in meno aumenta del 20% il rischio obesità. Sono i risultati di uno studio internazionale - Cnrs/Institut Pasteur di Lille/Imperial College London) - coordinato dal francese Philippe Froguel e pubblicato su 'Nature Genetics'. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza