cerca CERCA
Lunedì 08 Agosto 2022
Aggiornato: 08:22
Temi caldi

Roma: assemblea con cittadini su sicurezza a Trastevere, 'siamo esasperati'

31 marzo 2014 | 21.26
LETTURA: 1 minuti

Roma, 31 mar. (Adnkronos) - Sono esausti i residenti e i commercianti dello storico quartiere romano di Trastevere. Nell'assemblea pubblica di oggi con il presidente del I Municipio Sabrina Alfonsi hanno espresso tutte le loro preoccupazioni per i recenti episodi di violenza, con il picco nell'ultimo fine settimana di scippi e aggressioni in varie parti del rione. I ragazzi continuano a bere alcol e a stazionare di fronte a minimarket e frutterie che vendono alcolici. A questo si aggiunge anche il 'knockout' la moda americana di stendere i passanti con un pugno. I residenti vogliono risposte, soluzioni nell'immediato, hanno paura. E chiedono presidi da parte delle forze dell'ordine.

"Siamo tutti esasperati - dicono - subiamo ogni giorno delle violenze.C'e' 'emergenza civile, le facce che si vedono fanno paura. E se provi a ribellarti ti menano. E poi c'e' il problema dei venditori abusivi, del funzionamento della raccolta differenziata e del porta a porta". "Come prima cosa - ha risposto Sabrina Alfonsi, presidente Municipio I - bisognerebbe anticipare le Ztl, poi si dovrebbe attuare un'ordinanza antivetro sul consumo di alcolici in strada. E' necessaria inoltre una task force per il controllo sistematico di tutte le licenze".

"Porteremo - ha annunciato Alfonsi - il documento che potrebbe contenere le proposte, in un consiglio municipale aperto, per essere presentato al sindaco, al questore e al prefetto. Contemporaneamente organizzeremo un incontro - ha concluso - con i residenti, i commercianti di Trastevere e L'Ama e un altro incontro con il comandante dei vigili di Roma Raffaele Clemente e con il comandante del primo gruppo Angelo Moretti".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza