cerca CERCA
Giovedì 18 Agosto 2022
Aggiornato: 22:13
Temi caldi

Sanita': allarme diabete, le istituzioni europee si mobilitano (2)

31 marzo 2014 | 15.27
LETTURA: 1 minuti

(Adnkronos Salute) - "Il diabete è una patologia che sta avendo un impatto significativo in termini di costi sociali ed economici in tutta Europa, tanto da indurre il Parlamento europeo ad evidenziare agli Stati membri, attraverso atti formali, la necessità di attivare piani specifici su questa patologia - spiega Paola Pisanti, presidente della Commissione nazionale sul diabete del ministero della Salute - In tal senso la Commissione europea ha avviato in gennaio a Madrid, il programma 'Eu joint action on chronic disease - Chrodis', nel quale l’Italia ricopre il ruolo di coordinatore del gruppo sul diabete". Gli italiani a soffrire di diabete sono circa 3,6 milioni, ma sono circa 1,8 milioni i concittadini a rischio di svilupparla, che cioè soffrono di ridotta tolleranza al glucosio (Igt, impaired glucose tolerance). In Europa, invece, sono 32 milioni i diabetici, 33,5 milioni quelli con Igt. E a morire a causa delle complicanze sono circa 271.000: quasi 750 europei al giorno.

"Il 50% dei diabetici muore a causa di problemi cardiovascolari e il 10-20% per insufficienza renale - ricorda Salvatore Caputo, presidente di Diabete Italia - Le complicanze sono anche le maggiori responsabili del forte impatto che la malattia ha sul sistema sanitario". Sempre secondo i dati Idf, infatti, l’8,3% della spesa sanitaria in Italia viene destinata al diabete: per un costo medio annuo a persona di 2.540 euro, di cui oltre il 50% viene assorbito dai costi di degenza ospedaliera e il 6,3% dai farmaci antidiabete. Ai costi per il trattamento e la cura della malattia, che in Italia ammontano a 7,9 miliardi, si aggiungono quelli legati a riduzione della produttività, giornate di lavoro perse, che si stima siano circa 12,6 miliardi di euro. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza