cerca CERCA
Domenica 14 Agosto 2022
Aggiornato: 16:04
Temi caldi

Mostre: Alberto Di Fabio in mostra da Gagosian a Ginevra e al Cern

31 marzo 2014 | 10.33
LETTURA: 1 minuti

Ginevra, 31 mar. - (Adnkronos) - Alberto Di Fabio, in occassione della sua mostra personale alla Gagosian Gallery di Ginevra, presenta i suoi lavori in una conferenza al Cern, l’Organizzazione Europea per la Ricerca Nucleare. L’evento è in collaborazione con Ariane Koek (Responsabile dell’International Arts al Cern) e Eszter Csillag (Curatrice). La sua opera trae ispirazione dal cosmo e da tutti gli elementi fisici che compongono il mondo della natura. La sua pittura indaga su reazioni chimiche, fusioni minerarie, atomi e il sistema neuronale, ingrandendoli come sotto un microscopio. Queste forme spesso geometriche girano e vibrano sulle sue tele in colori brillanti e puri, creando contrasti e scale armoniche, variazioni tonali e accostamenti sorprendenti che coinvolgono lo spettatore in visioni cinetiche extrasensoriali.

Di Fabio dipinge in acrilico sia su tela, che su carta di riso. Quest’ultime sono poi assemblate nelle personali istallazioni geometriche sospese nello spazio, come delle concatenazioni cellulari, il tutto quantico rappresenta il concetto Divino di danza cosmica. I suoi lavori da sempre si relazionano alle teorie scientifiche, per una costante ricerca sulle realtà parallele che non si percepiscono a occhio nudo, come la teoria dell’antimateria.

In questo contesto, nel 2010 l’artista riceve un premio dall'astrofisico Remo Ruffini all’interno del premio, Fondazione Michetti. Di Fabio da diversi mesi è in continuo dialogo con Fabiola Gianotti, il portavoce del progetto Atlas al Cern che ha dato una mano a realizzare questa presentazione. La scoperta nel 2012 all’interno del progetto Atlas del bosone di Higgs o “la particella di Dio” che dà massa alle particelle elementari sono le fonti d’ispirazione dei suoi ultimi lavori.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza