cerca CERCA
Lunedì 08 Agosto 2022
Aggiornato: 05:00
Temi caldi

Clima: esperti, rapporto Ipcc e' chiaro, gia' oggi siamo colpiti/Adnkronos (3)

31 marzo 2014 | 18.25
LETTURA: 1 minuti

in calo rese agricole del grano, l'unica arma e' la prevenzione

(Adnkronos)- Cruciale la reazione degli ecosistemi terrestri ai cambiamenti climatici in atto. "Si stanno spostando" ed in questo spostamento, rilevano gli studiosi dell'Iccg, "ne perderemo alcuni", con conseguenze ancora non prevedibili anche per gli scienziati. E già oggi, è ancora l'analisi del Rapporto dell'Ipcc di Francesco Bosello, Sergio Castellari e Riccardo Valentini, si contano effetti del clima che cambia sull'economie del pianeta.

"Le rese agricole del grano in zone come l'Asia e l'Europa stanno diminuendo" e così l'acqua, confermando, dicono gli esperti italiani, che si rilevano già oggi impatti di rilevanza economica del cambiamento climatico. Impressionanti gli scenari che potrebbero aprirsi se, stando al Rapporto dell'Ipcc, si dovessero toccare rialzi di temperature intorno ai 4 gradi C, a partire dallo sciogliemento dei ghiacciai. Intanto, rilevano gli esperti dell'Iccg, "la mitigazione sta andando avanti in maniera molto difficoltosa, non esiste un trattato globale con vincoli per tutti, quindi noi ci aspettiamo che gli impatti cresceranno". E ci sono ragioni per preoccuparsi, stando al Rapporto dell'Ipcc.

"Se perdiamo ecosistemi e perdiamo biodiversità possiamo incorrere in grossissimi problemi che non sono ancora chiari agli scienziati e -riferiscono- sono difficili da quantificare". Eventi estremi come preciptazioni intense e alluvioni contrapposte da siccità intense, con rischio crescente di superare soglie di temperature oltre le quali si potrebbero verificare effetti catastrofici. Che fare? "L'adattamento più semplice è la prevenzione del rischio dei cambiamenti climatici, l'adattamento più efficace sarebbe -concludono i tre esperti italiani- prevenire" anche attraverso una "politica per uno sviluppo territoriale sicuro e sostenibile".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza