cerca CERCA
Mercoledì 17 Agosto 2022
Aggiornato: 16:42
Temi caldi

Cgil: documento maggioranza arriva a congresso senza emendamenti

31 marzo 2014 | 17.19
LETTURA: 1 minuti

nessuno ottiene maggioranza, fuori anche quello di Landini su contrattazione

Roma, 31 mar.(Adnkronos) - 'Il lavoro decide il futuro', il documento congressuale della maggioranza della Cgil, prima firmataria il leader Susanna Camusso, approvato dalle oltre 41 mila assemblee dei lavoratori, con il 97,57% dei consensi, non sarà emendato. Approderà dunque all'assise di maggio cosi' come uscito dal direttivo.

Secondo i primi dati ufficiosi, infatti, nessuna delle 12 richieste di modifica, sostitutive o modificative del documento, avrebbe raggiunto la maggioranza dei voti: il consenso sugli emendamenti presentati si sarebbero attestati su una forbice tra il 7 ed il 23%. A rimanere al palo anche l'emendamento sostitutivo presentato dal leader Fiom, Maurizio Landini sulla contrattazione che ha preso il 15,47% dei voti. Niente da fare neppure per l'emendamento sulle pensioni, presentato dal segretario confederale Nicola Nicolosi sulle pensioni che ha totalizzato il 23,78% dei consensi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza