cerca CERCA
Lunedì 08 Agosto 2022
Aggiornato: 11:58
Temi caldi

Fiat: Bellono (Fiom), servono soluzioni certe ed esigibili

31 marzo 2014 | 17.33
LETTURA: 1 minuti

Torino, 31 mar. - (Adnkronos) - ''Prendiamo atto che ancora una volta l'amministratore delegato di Fiat dichiara che, a partire da Mirafiori, tutti torneranno a lavorare. Purtroppo, in base a quanto annunciato dal 2010 in avanti questo avrebbe già dovuto succedere. Quando inizieranno i lavori per l'allestimento delle linee? Per produrre quanti modelli? E quando finirà la cassa integrazione e tutti rientreranno?''. A chiederselo il segretario provinciale della Fiom, Federico Bellono in una nota.

''Aspettiamo la presentazione del piano per avere risposte certe e un confronto con governo e parti sociali perché gli impegni siano esigibili - aggiunge - Ad oggi del miglioramento dei dati di bilancio hanno beneficiato solo gli azionisti come dimostra la chiusura aziendale verso ogni ipotesi di aumento salariale. Tutti i lavoratori Fiat, a fronte dei pesanti sacrifici di questi anni, hanno diritto ad un riconoscimento economico e non invece ad una penalizzazione rispetto a tutti gli altri metalmeccanici''.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza