cerca CERCA
Venerdì 12 Agosto 2022
Aggiornato: 07:05
Temi caldi

Fiat: Marchionne, in Cina in ritardo ma con Chrysler passi avanti

31 marzo 2014 | 17.27
LETTURA: 1 minuti

Torino, 31 mar. - (Adnkronos) - ''In Cina siamo in ritardo e lo siamo di parecchi anni. I tedeschi hanno avuto la possobilita' di presidiare quel mercato e lo hanno fatto bene, lo hanno fatto anche gli americani specialmente con la General Motors. Noi abbiamo avuto un paio di partenze un po' fasulle, ma adesso finalmente abbiamo trovato un partner che e' capace si seguire lo sviluppo di Fiat Chrysler e che ci sta assistendo". Lo dice l'Ad di Fiat Sergio Marchionne, aggiungendo: "i nostri stanno negoziando verso l'ultima parte degli accordi per quanto riguarda la produzione della Jeep in Cina, spero di poter dare dettagli piu' precisi il prossimo 6 maggio (in occasione della presentazione del piano industriale a Detroit, ndr)''.

''Ovviamente - conclude- partiamo indietro non siamo allo stesso livello ma nel 2013 abbiamo fatto passi avanti, l'appoggio della Chrysler e' stato essenziale specialmente per il rafforzamento del marchio Jeep, quindi e' una cosa da continuare a sviluppare e lo faremo''.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza