cerca CERCA
Lunedì 15 Agosto 2022
Aggiornato: 03:01
Temi caldi

Imprese: Italia maglia nera infrazioni Ue, la lunga lista/Scheda

31 marzo 2014 | 16.31
LETTURA: 1 minuti

(Rif.: 'Imprese: Tajani, avviata preparazione infrazione Italia su pagamenti Pa)

Roma, 31 mar. - (Adnkronos) - La procedura Ue contro l'Italia per i ritardi nei pagamenti alla Pa è solo l'ultima di una lunga lista di contenziosi aperti, che assegnano all'Italia la maglia nera in Europa. In base all'aggiornamento del 23 gennaio, pubblicato dal governo, le infrazioni a carico del Belpaese sono 105, di cui 81 riguardano casi di violazione del diritto Ue e 24 il mancato recepimento di direttive.

Sono svariati i settori in cui la Commissione europea ha avanzato azioni contro il Belpaese: in testa troviamo l'ambiente con 22 contenzioni in corso; poi fisco e dogale (14); trasporti (12); lavoro e affari sociali (7) in ex equo con appalti, solo per citare alcune cifre.

Le contestazioni interessano casi di ogni tipo, di impatto più o meno grande, dal caso Ilva ai succhi di frutta. Una delle più imporanti è infatti la procedura legata allo stabilimento siderurgico di Taranto per la violazione delle norme in materia di responsabilità ambientale avviata lo scorso settembre. L'ultima in ordine cronologico riguarda invece il mancato recepimento della direttiva sull'accesso all'attività degli enti creditizi e sulla vigilanza prudenziale sugli enti creditizi e sulle imprese di investimento. Risale invece al 2007 quella sulla golden share, i poteri speciali da applicarsi a determinate imprese per la salvaguardia di interessi nazionali. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza