cerca CERCA
Lunedì 15 Agosto 2022
Aggiornato: 03:01
Temi caldi

Inflazione: Modena, a marzo variazione mensile e tendenziale al +0,2%

31 marzo 2014 | 15.57
LETTURA: 1 minuti

Modena, 31 mar. - (Adnkronos) - Variazione mensile e tendenziale entrambe al +0,2% per i prezzi al consumo rilevati a marzo a Modena. Tra le 12 divisioni prese in esame si riscontra la stessa percentuale in calo (-0,2%) sia per i prodotti alimentari che per le bevande analcoliche e i tabacchi. L’aumento percentuale più forte è quello per i ristoranti, bar e i servizi alloggio(+0,7%), seguiti dalla divisione 'Abitazione, acqua ed energetici' (+0,6 %), principalmente per le spese condominiali, mentre è in diminuzione il gasolio da riscaldamento.

Cresce dello 0,5% la divisione 'Servizi sanitari e spese per la salute' così come l'abbigliamento e le calzature (+0,4%). Invariato, invece, il costo dell'istruzione, mentre il calo più sensibile si è registrato alla divisione 'Comunicazioni' (- 1,1%)

Infine, i dati mensili sull’inflazione elaborati anche per frequenza d'acquisto dei prodotti, dal punto di vista congiunturale mensile registrano, rispetto al mese di febbraio, nessuna variazione per quelli acquistati ad alta frequenza; un aumento (+ 0,4 %) per quelli a media frequenza; e un aumento più lieve (+0,1 %) per quelli a bassa frequenza di acquisto. Dal punto di vista tendenziale annuo, invece, l’aumento è di +0,1 % per i prodotti ad alta frequenza d’acquisto, di +0,6 % per quelli a media, mentre c’è una diminuzione dello 0,3 % per quelli a bassa frequenza.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza