cerca CERCA
Lunedì 15 Agosto 2022
Aggiornato: 15:29
Temi caldi

Pa: Aran, incentivare esodi, prepensionamenti e mobilita' tra statali

31 marzo 2014 | 13.40
LETTURA: 1 minuti

a causa di squilibri a livello territoriale e gap competenze

Roma, 31 mar. (Adnkronos) - Nella pubblica amministrazione si avverte l'esigenza di "cambiare l’ottica, ponendo al centro obiettivi di politica organizzativa e di sviluppo del capitale umano, in funzione dei quali vanno calibrate le azioni da intraprendere e gli stessi interventi sulle norme". A suggerirlo è l'Aran nell'ultimo Rapporto semestrale sulle retribuzioni dei pubblici dipendenti.

"Vi sono squilibri a livello organizzativo, che richiedono interventi di ristrutturazione e di ridefinizione degli assetti interni - si spiega nel Rapporto - vi è un gap di competenze professionali degli occupati attuali, che richiede più sostenuti investimenti in politiche formative e di sviluppo delle risorse umane, interventi di riqualificazione, nonché la previsione di misure per incentivare l’esodo o per accompagnare verso il pensionamento".

Inoltre si rilevano "squilibri nella distribuzione del personale a livello territoriale e tra processi di lavoro, che richiedono una più accurata analisi dei fabbisogni per individuare con maggiore precisione ambiti che presentano sofferenze ed ambiti che presentano ridondanze e, contestualmente, adeguati incentivi e misure per favorire la mobilità del personale, i cui numeri, allo stato, appaiono del tutto inadeguati". (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza