cerca CERCA
Lunedì 15 Agosto 2022
Aggiornato: 15:29
Temi caldi

Pa: Cgil, riforma e' solita ricetta di tagli lineari e riduzione personale

31 marzo 2014 | 15.35
LETTURA: 1 minuti

Roma, 31 mar.(Adnkronos) - Pollice verso della Cgil sulla riforma della pubblica amministrazione ventilata dal ministro della Funzione pubblica, Marianna Madia. “Siamo di fronte alla riproposizione della solita ricetta: prima si decide quanti soldi si vogliono risparmiare e poi si interviene con tagli lineari e riducendo il personale”, spiega il segretario confederale, Vincenzo Scudiere, dai microfoni di Radio articolo1, puntando il dito sulla evidente "contraddizione tra il commissario Cottarelli, che parla di 85mila esuberi, e il ministro Madia, che vuole risolverli con i prepensionamenti".

Invece di alimentare questa discussione, sostiene ancora Scudiere, "basterebbe intanto sbloccare il turn over, permettendo la sostituzione dei pensionati con decine di migliaia di nuovi lavoratori pubblici”. La politica dei tagli, continua, non risolve i problemi della pubblica amministrazione: "bisogna avere anche qui un’idea di come si vuole riorganizzare il rapporto tra Stato e cittadini, di cosa il primo deve garantire ai secondi e come. Bisogna sapere cosa si vuole fare per il futuro e adattare la P.A. a questo disegno”.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza