cerca CERCA
Mercoledì 10 Agosto 2022
Aggiornato: 22:02
Temi caldi

Porti: Genova, Assagenti e Spediporto si candidano a gestione sistema telematico (2)

31 marzo 2014 | 16.03
LETTURA: 1 minuti

(Adnkronos) - Secondo i dati diffusi da Assagenti e Spediporto, la scarsa competitività del sistema logistico italiano costa alle aziende italiane circa 40 miliardi di euro in termini di inefficienza e rappresenta per il nostro sistema portuale una perdita di volumi verso i porti del NorthernRange, che la Cassa Depositi e Prestiti ha stimato essere superiore a 440 mila teus all’anno.

La World Bank colloca l’Italia al 24o posto nel ranking mondiale per performance logistica: ''Gli operatori – dice Gian Enzo Duci, presidente Assagenti - privilegiano sistemi logistici più efficienti anche qualora questo dovesse tradursi in tempi maggiori, purché certi. Questa scelta consente loro una migliore e più efficace programmazione logistica. La telematizzazione può aiutare il sistema porto a essere più efficiente, oltre a ridurre del 75% i tempi di uscita delle merci dal porto. Abbiamo stimato che un abbattimento di questa portata equivalga a una moltiplicazione degli spazi fisici, quindi banchine e piazzali, di quasi un terzo rispetto alle strutture oggi esistenti a Genova''.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza