cerca CERCA
Mercoledì 10 Agosto 2022
Aggiornato: 22:02
Temi caldi

Vino: in primi due mesi 2014 si ferma calo vendite in supermercati

31 marzo 2014 | 11.58
LETTURA: 1 minuti

Roma, 31 mar.(Adnkronos) - Segnali positivi dalle vendite di vino nei supermercati nei primi due mesi del 2014. Infatti sembra arrestarsi il calo delle vendite che nel bimestre gennaio/febbraio sulle vendite di bottiglie da 75cl fa segnare un miglioramento di 3 punti percentuali sul 2013, con un calo che si arresta al -0,3% a volume rispetto ad una chiusura 2013 del -3,4%.

"In realtà già l'ultimo trimestre 2013 aveva dato segnali positivi, cioè di un rallentamento del calo delle vendite - ha spiegato Virgilio Romano, director cliente service di Iri – ed ora i primi due mesi del 2014 mostrano un netto miglioramento. Recupera anche il brik con un -2,1% (rispetto al -9,4% del 2013). Probabilmente abbiamo lasciato alle spalle le difficoltà del 2013, in linea con l’andamento dell’economia e dei consumi, e possiamo essere fiduciosi per il 2014".

Il 7 aprile si svolgerà nell'ambito di Vinitaly un convegno dal titolo "Cantine e grande distribuzione: nuove strategie per il mercato italiano ed estero", cui parteciperanno Federdistribuzione, Coop, Conad, Federvini, Unione Italiana Vini, Eataly. In attesa del convegno veronese, le prime indicazioni stategiche arrivano dai buyer vino delle catene distributive come ad esempio la ristrutturazione degli scaffali, una maggiore comunicazione, una riduzione o un aumento delle promozioni, una maggiore enfasi su prodotti a marchio del distributore, vino biologico e vino bag in box.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza