cerca CERCA
Lunedì 08 Agosto 2022
Aggiornato: 05:00
Temi caldi

Francia: da Parigi a Montevideo, tutte le donne sindaco nel mondo/Scheda

31 marzo 2014 | 15.38
LETTURA: 1 minuti

(Rif.: "Francia: media spagnoli salutano la 'loro' Hidalgo, nuovo sindaco Parigi ")

Roma, 31 mar. - (Adnkronos) - Dal Giappone alla Polonia, passando dal Connecticut alla Spagna, fino a Parigi, dove Anne Hidalgo diventa la prima donna sindaco, in tutto il mondo non mancano prime cittadine 'in rosa'. Solo in Europa, ad esempio, le capitali di Spagna, Bulgaria e Polonia sono guidate da donne sindaco: si tratta di Ana Maria Botella Serrano, moglie dell'ex premier Jose Maria Aznar, Yordanka Asenova Fandakova e Hanna Gronkiewicz-Waltz. E spostandoci in Asia, in Giappone, Fumiko Hayashi - indicata nel 2006 da 'Forbes 39esima donna più potente del mondo - ha assunto la guida della città di Yokohama nel 2009. Lo stesso anno, Azra Jafari è diventata non solo la prima donna sindaco di Nili, ma di tutto l'Afghanistan. Una svolta storica è avvenuta anche ieri in Turchia, dove tre donne sono state elette a sindaco di altrettante città metropolitane nelle elezioni comunali.

Oltreoceano, invece, sia Katherine Sheehan che Toni Nathaniel Harp sono state elette sindaco alla fine dell'anno scorso. La prima ad Albany, capitale dello stato di New York, mentre la seconda a New Haven, nel Connecticut. C'è poi Karen Freeman-Wilson, dal 2012 sindaco di Gary, nell'Indiana, prima afroamericana ad essere eletta sindaco in questo stato.

Sempre quest'anno, Maty Mint Hamady è stata eletta sindaco di Nouakchott, capitale della Mauritania. Quattro anni fa, Ana Olivera è diventata la prima 'intendenta' di Montevideo in Uruguay. E una donna è sindaco anche di Santiago del Cile, Carolina Toha, eletta nel dicembre del 2012.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza