cerca CERCA
Venerdì 12 Agosto 2022
Aggiornato: 07:15
Temi caldi

Turchia: Ue, dopo voto rilanci sforzi per le riforme

31 marzo 2014 | 13.52
LETTURA: 1 minuti

Bruxelles, 31 mar. - (Adnkronos/Dpa) - Archiviate le elezioni municipali con un nuovo successo del premier Recep Tayyip Erdogan, la Turchia dovrebbe ora rilanciare gli sforzi per le riforme che sono necessarie per entrare nell'Ue. A dirlo è stata la portavoce dell'Alto rappresentante per la politica estera e di sicurezza comune europea, Catherine Ashton, nel briefing con i giornalisti a Bruxelles. "La Turchia, in quanto Paese candidato, adesso deve portare avanti il lavoro che deve essere fatto sull'agenda europea - ha detto Maja Kocijancic - il che significa impegnarsi di nuovo pienamente sulle riforme in linea con gli standard europei sullo stato di diritto e sui diritti fondamentali".

La portavoce ha poi parlato di "sviluppi preoccupanti" nel Paese negli ultimi tre mesi e ha invocato sforzi "per raggiungere tutti i cittadini, inclusi quelli che non hanno votato per la maggioranza", in modo da assicurare "il più forte coinvolgimento possibile sulle riforme". "E' molto chiaro - ha concluso - che ci deve essere democrazia, che si deve lavorare sui diritti umani e sui diritti fomdamentali per vedere dei progressi reali della Turchia sul percorso europeo".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza