cerca CERCA
Mercoledì 17 Agosto 2022
Aggiornato: 02:31
Temi caldi

Turchia: leader opposizione, Erdogan prepara caccia alle streghe

31 marzo 2014 | 19.48
LETTURA: 1 minuti

Ankara, 31 mar. - (Adnkronos/Aki) - Kemal Kilicdaroglu, leader del primo partito turco di opposizione, ha lanciato l'allarme su una possibile "caccia alle streghe" che potrebbe aprirsi in Turchia dopo la schiacciante vittoria del partito del premier Recep Tayyip Erdogan alle elezioni amministrative di ieri. In una conferenza stampa, il leader del laico e kemalista Chp ha accusato Erdogan di aver "chiaramente minacciato la democrazia, la legge e i social media". "Ma non puoi minacciare i cittadini finche' c'e' il Chp - ha aggiunto rivolgendosi al premier - Vuoi lanciare una caccia alle streghe? Che fine ha fatto lo stato di diritto?".

In un discorso pronunciato ieri sera, dopo aver avuto certezza della vittoria, Erdogan ha annunciato processi contro i suoi rivali, avvertendoli che "devono andare via". Per Kilicdaroglu, il premier "non tollera alcuna forma di opposizione. Ha plasmato a suo piacimento lo stato e poi la magistratura, ma non sara' mai forte abbastanza da plasmare il Chp come vorrebbe".

Il leader dell'opposizione ha quindi criticato la scelta del premier di tenere il suo discorso di ieri sera circondato dalla sua famiglia, compreso il figlio Bilal, coinvolto nel maxi scandalo in materia di corruzione esploso a dicembre. "Non puoi aspettarti che il tuo discorso dia speranza alla gente - ha detto il leader del Chp - se lo fai accanto a quelli i cui nomi sono coinvolti nella corruzione". Kilicdaroglu ha quindi ammesso che il suo partito "non ha raccolto i voti che si aspettava, ma ci muoviamo passo dopo passo. Entreremo piu' in contatto con la gente, diremo loro la verita'".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza