cerca CERCA
Lunedì 08 Agosto 2022
Aggiornato: 13:18
Temi caldi

Ucraina: sondaggio, tre russi su quattro favorevoli a intervento militare

31 marzo 2014 | 13.37
LETTURA: 1 minuti

Mosca, 31 mar. (Adnkronos) - Il 36 per cento dei russi e' pronto a sostenere il Cremlino nel caso di un intervento militare contro l'Ucraina oltre la Crimea, mentre un altro 38 per cento ha una posizione simile, anche se piu' sfumata dal ''certo'' al ''probabile'' sostegno a una guerra fra Mosca e Kiev. E' quanto emerge da un sondaggio condotto fra il 21 e il 24 di questo mese in tutto il paese dell'Istituto Levada, secondo cui il 23 per cento dei russi e' convinto che una guerra probabilmente ci sara'. Solo il due per cento degli intervistati e' certo di non avere intenzione di sostenere in una guerra con l'Ucraina, e l'undici per cento e' contrario.

In meno di un mese, i russi con sentimenti positivi nei confronti dei ''fratelli'' ucraini ora sempre piu' nemici sono passati dal 63 per cento dell'inizio di marzo al 52 per cento registrato da questa ricerca. Il 73 per cento ritiene illegittimo, o quasi illegittimo, il nuovo governo ucraino, ricalcando la linea del governo del loro paese che con l'annessione della Crimea ha raggiunto consensi record.

Per il 58 per cento degli intervistati, le sanzioni di Unione europea e Stati Uniti cobntro personalita' russe, e alcune ucraine della Crimea, sono riconducibili all'''ostilita' dell'occidente nei confronti della Russia'' e l'auspicio di trarre vantaggio della situazione ''per esercitare pressioni'' su Mosca. Il vice direttore dell'Istituto Levada Alexei Grazhdankin non ha esitato a definire i risultati di questa ricerca come ''scoraggianti''.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza