cerca CERCA
Mercoledì 10 Agosto 2022
Aggiornato: 19:26
Temi caldi

Notizie Flash: 1/a edizione - La cronaca (10)

31 marzo 2014 | 12.50
LETTURA: 1 minuti

Città del Vaticano. "Tutti noi, alcune volte, abbiamo sbagliato strada e questo lo sappiamo. Il problema non è sbagliare strada: il problema è non tornare indietro quando uno si accorge che ha sbagliato". E' quanto sottolinea Papa Francesco nell'omelia della messa celebrata a Santa Marta in Vaticano, nella quale ha individuato tre tipi di cristiani: chi segue le promesse di Dio, chi resta fermo e chi pensa di camminare ma in realtà fa solo dei giri a vuoto. Il Papa osserva che "l'essenza della vita cristiana è camminare verso le promesse di Dio, ma tanti cristiani hanno la tentazione di fermarsi. Non cercano Dio, rispettano i comandamenti e i precetti ma stanno fermi, non camminano". Poi, "ci sono i cristiani erranti, che girano come se la vita fosse un turismo esistenziale, senza meta, senza prendere sul serio le promesse di Dio".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza