cerca CERCA
Sabato 13 Agosto 2022
Aggiornato: 15:44
Temi caldi

Notizie Flash: 3/a edizione - La cronaca (5)

31 marzo 2014 | 19.11
LETTURA: 1 minuti

Napoli. Una "mappatura strada per strada" dei quartieri di Napoli per l'accelerazione delle analisi nell'individuazione dei colpevoli di un reato, o di una pista investigativa, costruita attraverso la condivisione di "tutte le informazioni in nostro possesso". E' quanto ha annunciato il ministro dell'Interno Angelino Alfano, che ha presieduto oggi una riunione del Comitato nazionale per l'ordine e la sicurezza pubblica tenuto in Prefettura a Napoli, alla presenza del capo della Polizia Alessandro Pansa, del comandante generale dell'Arma dei Carabinieri Leonardo Gallitelli e dei vertici locali delle forze dell'ordine e della magistratura.Alfano, che ha incontrato anche il presidente della Regione Campania Stefano Caldoro e il sindaco di Napoli Luigi de Magistris, ha riservato un plauso alla "straordinaria collaborazione tra forze dell'ordine e organismi inquirenti" ricordando che "su alcuni efferati omicidi le forze dell'ordine e la magistratura, nel giro di 24 ore, sono state in grado di scoprire e arrestare i colpevoli. In 12 mesi sono stati arretati 33 latitanti, molti elementi di spicco della camorra sono al 41 bis e sono stati effettuati sequestri per 4 miliardi di euro".In provincia di Napoli, ha aggiunto Alfano, operano "90 clan con 4mila affiliati, 108 clan se si va oltre la provincia napoletana. Contro questi clan - ha concluso - lavoriamo tutti insieme pancia a terra". (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza