cerca CERCA
Mercoledì 17 Agosto 2022
Aggiornato: 02:31
Temi caldi

Notizie Flash: 3/a edizione - L'economia (4)

31 marzo 2014 | 19.08
LETTURA: 1 minuti

Roma. Conto alla rovescia in vista dell'avvio della trattativa finale tra Alitalia ed Etihad. La fase della due diligence sarebbe, infatti, alle ultime battute e gia', salvo intoppi, entro la settimana potrebbe chiudersi per passare alla 'fase due', cioe' quella in cui le due aviolinee procederanno alla stesura di un piano industriale comune. Passaggio propedeutico alla presentazione di un'offerta vincolante da parte della compagnia di Abu Dhabi. Si tratta di un percorso, che, secondo fonti industriali interpellate dall'Adnkronos, richiedera' almeno un mese per arrivare, se tutto procedera' senza ostacoli, al closing a primavera inoltrata.Ad attendere sviluppi nei prossimi giorni e' il ministro delle Infrastrutture e Trasporti, Maurizio Lupi. ''Al governo risultava che una prima risposta definitiva rispetto alla chiusura della due diligence dovesse arrivare entro la fine di marzo, mi aspetto che in questa settimana saranno presentati al governo da parte di Alitalia gli elementi degli accordi e il nuovo piano industriale'', ha detto il titolare del dicastero di Porta Pia, a Milano dove ha incontrato il sindaco Giuliano Pisapia e il presidente di Sea Piero Modiano.E Lupi si dice ''ottimista'' sull'esito della trattativa. ''Credo che questa alleanza possa fare solo bene al rilancio del sistema aeroportuale nazionale e al rafforzamento di una compagnia di bandiera che puo' giocare un suo ruolo nella concorrenza del mercato e la riaffermazione che l'Italia non e' un Paese deindustrializzato, non e' un hub regionale, ma giochera' un ruolo importante a livello internazionale". (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza