cerca CERCA
Venerdì 12 Agosto 2022
Aggiornato: 05:30
Temi caldi

Fisco: Brunetta, Napolitano fermi manovra elettorale Renzi

31 marzo 2014 | 17.38
LETTURA: 1 minuti

Roma, 31 mar. (Adnkronos) - ''Le indiscrezioni sul possibile sgravio fiscale a favore dei lavoratori dipendenti che il governo Renzi intende mettere in atto lasciano prefigurare una tipica manovra in deficit, in quanto tale destinata ad alterare i conti pubblici italiani''. E' quanto scrive Renato Brunetta, capogruppo di Forza Italia alla Camera dei deputati, in una lettera inviata al presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano.

''Per mantenere questa promessa -sottolinea il presidente dei deputati azzurri- servono più di 800 milioni di euro al mese. E servono da subito. Da maggio. Altrimenti si creerà un buco mensile di pari importo nella casse dello Stato. Come noto, la Legge di contabilità e finanza pubblica richiede che le maggiori spese annunciate siano coperte rispettando da un lato certamente gli importi, ma dall’altro anche e soprattutto le relative scadenze''.

''Mi auguro pertanto che voglia intervenire quanto prima -scrive- per scongiurare questo pericolo facendo sì che si ponga termine alle indiscrezioni che circolano intorno a una materia sensibile e delicata quale la finanza pubblica italiana. Questo può avvenire solo con un’assunzione di responsabilità da parte del governo, dichiarando apertamente che qualsiasi intervento avverrà nel rispetto delle regole sopra richiamate e senza alcuna alterazione di comodo del quadro macroeconomico''.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza