cerca CERCA
Lunedì 08 Agosto 2022
Aggiornato: 13:18
Temi caldi

Riforme: De Poli, no a scontri fratricidi, ridurre anche numero deputati

31 marzo 2014 | 16.32
LETTURA: 0 minuti

Roma, 31 mar. (Adnkronos) - "Aprire scontri fratricidi sul Senato vorrebbe dire far fallire la riforma. A parita' di tagli e di risparmi, esiste la possibilita' di trovare la giusta via di mezzo, un soluzione funzionale al Paese che preveda la riduzione del numero di deputati e senatori e la diversificazione del ruolo delle due Camere, superando cosi' il bicameralismo". Lo afferma in una nota Antonio De Poli dell'Udc. "Pensiamo che Renzi e Grasso abbiano la possibilita' di aprire una riflessione su questa ipotesi", conclude.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza