cerca CERCA
Domenica 14 Agosto 2022
Aggiornato: 12:06
Temi caldi

Riforme: Fi avverte Renzi, subito Italicum, varo in una settimana (2)

31 marzo 2014 | 13.20
LETTURA: 1 minuti

Boschi rassicura 'troveremo intesa' ma azzurri non ci stanno, basta giochi parole

(Adnkronos) - ''Il continuo allungarsi dei tempi della sua approvazione -denunciano i capigruppo di Forza Italia- rappresenta un vulnus grave. Innanzitutto perche' senza una legge elettorale approvata dal Parlamento risulta nei fatti paralizzato il potere del presidente della Repubblica di sciogliere le Camere. Non è un caso se il Capo dello Stato ha piu' volte ribadito l'urgenza di quella legge''.

Deborah Bergamini, responsabile della comunicazione del partito, rincara la dose con un twitter: ''Riforme a rischio per divisioni Pd. Noi coerenti e responsabili ma no a piccoli compromessi, si' a ampio accordo''. Duro pure il commento del vicepresidente del Senato, Maurizio Gasparri: ''Il Senato che vuole Renzi, fatto di amici suoi non eletti direttamente dal popolo, e' inaccettabile. Vuole abolire la Camera Alta perche' a suo dire inutile e onerosa e poi si inventa un simil Senato con una super casta scelta dal Presidente della Repubblica di turno, libero di scegliere sodali e protetti''.

''Un abominio -attacca Gasparri- che non consentiremo. La sinistra la smetta di dire sciocchezze e sia seria. L'imbroglio è chiaro e non passera'''. Le parole del ministro delle Riforme, Maria Elena Boschi (''prima la riforma del Senato poi l'Italicum, con Fi troveremo l'intesa'') non rasseranano gli animi forzisti. ''Mi dispiace caro ministro Boschi, ma non ci stiamo piu' con i giochi di parole'', avverte Brunetta che aggiunge: ''Prima l'Italicum e poi le altre riforme. Game over!''.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza