cerca CERCA
Giovedì 18 Agosto 2022
Aggiornato: 22:13
Temi caldi

Cinema: l'appartamento dove e' morto Philip Seymour Hoffman torna sul mercato

31 marzo 2014 | 12.18
LETTURA: 1 minuti

Roma, 31 mar. (Adnkronos) - Torna sul mercato, a prezzo aumentato, l'appartamento di New York dove circa due mesi fa, il 2 aprile scorso, venne trovato morto per overdose l'attore premio Oscar Philip Seymour Hoffman. Lo riferisce il sito immobiliare.it, ricordando che l'attore aveva affittato l'appartamento al quarto piano di un edificio storico del quartiere di Greenwich Village, al civico 35 di Bethune Street, nell'autunno del 2013 e pagava un canone di 9.995 dollari mensili. Oggi l'appartamento, circa 100 metri quadrati, viene proposto in affitto a 10.500 dollari al mese con un annuncio dove la proprietà precisa che l'immobile è stato sottoposto ad una pulizia radicale.

Il palazzo di Bethune Street risale al 1880 ed era stato edificato come stamperia. Nel 1984 l'immobile era stato trasformato in un condominio di lusso. Nella casa dove è morto Philip Seymour Hoffman ci sono due camere da letto con annesse stanze adibite a cabine armadio, due bagni e un ampio soggiorno con camino. I soffitti sono alti circa tre metri e sono rifiniti con travi in legno. Il panorama è garantito da nove enormi finestre che illuminano gli ambienti su tutti i lati dell’appartamento.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza