cerca CERCA
Sabato 13 Agosto 2022
Aggiornato: 08:25
Temi caldi

F1: Alonso condannato a rincorrere, in Gp Bahrain stessa Ferrari (2)

31 marzo 2014 | 13.20
LETTURA: 1 minuti

(Adnkronos) - ''Non c'è molto che possiamo fare, perché si torna subito in pista. Ma abbiamo ben chiaro come dobbiamo intervenire sulla monoposto in vista dei Gp di Cina e di Spagna. E lo faremo'', dice pensando con ottimismo alle gare del 20 aprile a Shanghai e dell'11 maggio a Montmelò. A Sepang, Alonso ha dovuto lottare con la Force India del tedesco Nico Hulkenberg per conquistare la quarta piazza.

''Non è la posizione ideale per cominciare la stagione, ma la squadra sta facendo enormi sforzi per migliorare. Mi piacerebbe lottare per vincere, ma finché si sta davanti al compagno di squadra si sta facendo qualcosa di extra rispetto alle aspettative della gente'', aggiunge riferendosi ai due duelli interni vinti sinora con Raikkonen. ''Miglioreremo, non c'è dubbio. Abbiamo solo 2 gare alle spalle, stiamo analizzando la situazione in profondità. Faremo il massimo per arrivare al livello di Mercedes e Red Bull nel più breve tempo possibile. Le speranze sono intatte'', conclude.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza