cerca CERCA
Mercoledì 10 Agosto 2022
Aggiornato: 18:22
Temi caldi

F1: circus ha nuovi padroni, Mercedes comanda e Ferrari non pervenuta

31 marzo 2014 | 15.33
LETTURA: 1 minuti

Le Frecce d'argento dominano, la Red Bull ora insegue

Sepang, 31 mar. - (Adnkronos/Dpa) - Il circus ha un nuovo padrone. Anzi, due. Le prime due gare del Mondiale 2014 hanno premiato la Mercedes e i suoi piloti, che hanno dominato un Gp a testa: Nico Rosberg ha festeggiato in Australia, Lewis Hamilton ha dato spettacolo in Malesia. Il Gp del Bahrain, in programma già domenica prossima, si annuncia come uno spareggio tra i due driver delle Frecce d'argento.

La nuova doppietta sull'asfalto di Sakhir, dopo quella messa a segno ieri a Sepang, è un'ipotesi concreta. L'unica squadra in grado di rovinare i piani della Mercedes è la Red Bull, in netta crescita dopo i guai invernali. Per vedere la Ferrari al top, invece, bisogna aspettare e sperare. ''In questo momento la Mercedes è chiaramente davanti. La Red Bull è la seconda forza e si è avvicinata. Poi c'è un buco e dopo c'è la Ferrari'', è l'analisi spietata di Niki Lauda, capo del consiglio di vigilanza del team tedesco.

Il Mondiale è appena iniziato, ma la casa della stella a 3 punte sembra aver azzeccato finalmente la monoposto, dopo i buchi nell'acqua che hanno caratterizzato il quadriennio 2010-2014. Le nuove regole hanno posto i team davanti a rebus complessi, che la Mercedes ha risolto prima e meglio di tutti: la Power Unit garantisce prestazioni superiori alla concorrenza e l'affidabilità, come dimostra il 'double' realizzato in Malesia, è una sfida che si può vincere. Il vantaggio sui rivali è destinato a rimanere invariato: in pochi giorni, per le altre scuderie è impossibile rivoluzionare la situazione e risolvere tutti i problemi. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza