cerca CERCA
Mercoledì 17 Agosto 2022
Aggiornato: 02:31
Temi caldi

Sport: biathleta delle Fiamme Gialle Michela Ponza si ritira

31 marzo 2014 | 12.04
LETTURA: 1 minuti

Roma, 31 mar. - (Adnkronos) - Dopo oltre vent’anni di carriera ad altissimi livelli la biathleta delle Fiamme Gialle Michela Ponza ha deciso di appendere sci e carabina al chiodo. La 34enne di Santa Cristina, in Val Gardena, ha scelto la rassegna tricolore di Forni Avoltri per salutare il pubblico italiano, le colleghe amiche e rivali di una vita agonistica nel corso della quale è riuscita a regalasi, e regalare a tutti noi, grandissime soddisfazioni.

7 podi in Coppa del Mondo (4 secondi e 3 terzi posti), 1 bronzo Mondiale, 1 terzo posto nella classifica finale di Coppa del Mondo nella mass start, 1 argento e 2 bronzi ai mondiali junior ed oltre 30 medaglie ai Campionati Italiani sono solo alcuni dei numeri della straordinaria carriera di Michela, conclusa ieri, nel miglior modo possibile, con la medaglia d’oro nella sprint agli Assoluti di Forni Avoltri. In squadra nazionale dal 1994, la Ponza ha dimostrato, fin dalle categorie giovanili, delle doti non comuni al poligono. Qualità che l’hanno resa famosa in tutto il mondo per le altissime percentuali di bersagli colpiti.

Michela ha sempre lavorato con impegno e costanza anche nella preparazione fisica e solo qualche acciacco fisico le ha impedito, soprattutto negli ultimi anni, di ottenere ancora di più. La gardenese è ora avviata verso una carriera da tecnico nelle Fiamme Gialle, dove potrà mettere a disposizione dei più giovani tutte le sue conoscenze e tutti quei piccoli segreti che permettono ad un’atleta “normale” di diventare un Campione. Grazie Michela per tutto ciò che hai fatto ed in bocca al lupo per la tua nuova carriera da tecnico!.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza