cerca CERCA
Lunedì 26 Settembre 2022
Aggiornato: 22:14
Temi caldi

Lombardia: Maroni, referendum statuto speciale sia sostenuto da tutti

04 aprile 2014 | 14.08
LETTURA: 1 minuti

'Potremmo tenere qui il 100% delle tasse pagate dai cittadini'

Milano, 4 apr. (Adnkronos) - "Io mi aspetto che, una volta tanto, tutte le forze politiche della Regione Lombardia, a qualunque schieramento appartengano, si rendano conto che se c'è una proposta utile per tutti i cittadini lombardi debba essere sostenuta, a prescindere da chi la presenta. La domanda da porsi è se questa proposta è utile, e la risposta è certamente sì perchè con la Lombardia a statuto speciale permetterebbe di tenere qui il 100% delle tasse pagate dai cittadini". Lo sostiene il presidente di Regione Lombardia, Roberto Maroni, a proposti della proposta di referendum per rendere la Lombardia una regione a statuto speciale, sul modello della Sicilia.

"Io voglio adottare -prosegue Maroni, a margine del dopo giunta a Palazzo Lombardia- il modello di statuto della Sicilia, che dice che tutte le tasse pagate in Sicilia dai residenti e dalle imprese, comprese quelle che hanno sede fuori dalla regione ma hanno un'attività produttiva in Sicilia, restano in Sicilia. Lo statuto speciale è già previsto dalla Costituzione ed è già in vigore".

Maroni si domanda se "c'è un Lombardo che possa dirsi contrario a una proposta del genere. Io penso di no. Per cui ora chiedo alle forze di opposizione se sono contrarie a questa prospettiva. E, se lo fossero, non ne capirei il motivo, perché si tratta di una cosa che è utile per i cittadini lombardi e per le imprese lombarde".Con lo statuto speciale, secondo il governatore lombardo, "potremmo azzerare l'Irap per le imprese, abolire il ticket, dare sostegno ai giovani che non trovano lavoro, potremmo fare tutto e non trovo un solo motivo per cui si possa dire di no". (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza